21 Agosto 2014

menu di scelta rapida



Contenuti

 
percorso: Home > Precedenze

Precedenze

Le norme circa le precedenze in mare dovrebbero essere ovunque le stesse, ma visto spesso le differenti correnti di pensiero e la diversità delle condizioni locali, vengono definite specificamente per ogni spot. Di seguito quelle di puzziteddu.
Si fa rilevare che le regole di precedenze in mare esistono per ridurre o evitare le collisioni e conseguentemente gli incidenti, e non per far divertire o privilegiare più uno o l´altro, kiter o windsurfer, chi surfa o chi salta.


  • La prima e più importante norma da rispettare è quella del "buon senso" e del rispetto verso gli altri, tenuto conto che il nostro è soltanto un gioco ed un divertimento. Ciò significa in pratica che al di là delle norme di precedenze che seguono anche quando si ha la precedenza su un altro natante lasciare acqua se si intravede la possibilità di collisione o di incidente per incompetenza dell´altro o di scarsa capacità di manovra per motivi diversi.
  • Valutando i rischi e le capacità di manovra di ogni singolo natante a vela, deriva che in ordine la precedenza è in primo luogo dei bagnanti, poi dei praticanti il surf, dopo i windsurfer e le imbarcazioni a vela ed in ultimo dei kiter. Ciò non per penalizzare i kiter ma a causa della lunghezza dei cavi e della loro pericolosità è sempre bene che i kiter passino sottovento agli altri.
  • Fermo restando quanto sopra a parità di mezzo e in assenza di onde ha la precedenza chi naviga mure a dritta, ossia con la mano destra avanti o in caso di stessa mure di chi si trova sottovento (perché non può vedere chi sta alle spalle).
  • Sempre a parità di mezzo, in caso di onde, ha sempre la chi precedenza chi esce sempre in quanto ha capacità ridotte di manovra rispetto a chi rientra che può orzare o poggiare senza problemi.
  • Quando due kiter si incrociano chi sta sopravento alza l´ala e chi sta sottovento l´abbassa affinché si riducano i rischi di incrocio dei kite.
  • I natanti a vela in genere hanno sempre la precedenza sui mezzi a motore escluso i mezzi di soccorso che hanno la precedenza su tutti.


Oltre alle regole di precedenze di cui sopra l´unica indicazione imposta negli anni dai locals, e diventata quasi una regola, è quella di riservare la zona del reef point ai windsurfer ed ai kiter muniti di tavola monodirezionale, giusto per lasciare più spazio a che desidera surfare le onde, ed eseguendo salti e le manovre di freestyle tipiche delle tavole bidirezionali al di fuori di detta area.


PUZZITEDDU - A.S.D. REEF
Corso Calatafimi n° 112 - Palermo (Pa)
P.I. 05983430827 C.F 97239420827
Cell. 335.8447126

SITO WEB CREATO DA ANTONIO CAPPUZZO

www.puzziteddu.net